image/svg+xml

Trekking dei Vulcani Attivi di Sicilia

Etna, Salina, Stromboli, Vulcano,

SIC01 8g +600/-600m 3
A partire da: € 1.090,00 (-%)
€ 1.090,00(iva inc.)
Prossima data 08.06.2019

Trekking dei Vulcani Attivi di Sicilia: Etna e Isole Eolie

Un circuito di Trekking senza precedenti, un mix “esplosivo” di sensazioni ed emozioni alla scoperta dei Vulcani Attivi della Sicilia!
Viaggeremo insieme a guide esperte attraverso questa terra ricca di sentieri e scorci mozzafiato per un’esperienza di Trekking come mai l’hai provata finora.

Trekking sull’Etna: un’esperienza unica

Il Vulcano più grande d’Europa è una delle mete che qualunque appassionato di Trekking non può lasciarsi sfuggire: dalle sue sommità fino in fondo alle sue grotte, raggiunte lentamente assaporando odori e suoni della montagna, l’Etna regala all’escursionista – più o meno esperto – un insieme di sensazioni ineguagliabile.

Infatti, in quest’area è possibile apprezzare una ricca gamma di scenari che si fondono insieme in un cocktail paesaggistico incredibile: dai campi di ulivo ai sentieri alberati dei boschi di querce si raggiungono lunghe distese laviche che danno l’idea di essere su un altro pianeta.

Da qui si procede verso i crateri e le grotte, le quali si mostrano all’escursionista ora timidamente per sentieri nascosti, ora prepotentemente attraverso nugoli di fumi e vapori che ricordano al visitatore che sotto ai suoi piedi il vulcano è in continuo e incessante fermento.

Le Isole Eolie: un circuito di Trekking per scoprirle

L’arcipelago eoliano è un insieme di piccoli tesori tutti da esplorare! Partendo da Vulcano, che accoglie con il suo tipico odore solforoso mitigato dal profumo della vegetazione locale, l’escursionista potrà visitare questi luoghi dalla natura mite e frenetica al tempo stesso. Infatti, potrà ammirare l’attività del vulcano di Stromboli.

“Iddu” – lui – per gli isolani, non manca mai di lasciare il visitatore a bocca aperta con fenomeni eruttivi di grande impatto. Altra tappa del nostro circuito di Trekking nelle Eolie è la lussureggiante Salina, vera e propria perla verde di boschi floridi e sulla cui cima è possibile – con un pizzico di fortuna – veder volare il magnifico Falco della Regina.

Infine, Panarea, così piccola ma al tempo stesso ricca di meraviglie paesaggistiche. L’escursionista potrà visitare l’insediamento preistorico di Cala Junco e farsi sorprendere dai meravigliosi scorci che questo promontorio è in grado di regalare!

lorem lipsum wp

SCONTO partenza assicurata a partire da partenza assicurata

Il prezzo comprende

  • Sistemazione in hotel *** e rifugio in pensione completa
  • Accompagnatore per tutto il viaggio
  • Escursione sullo Stromboli con guida vulcanologica (in gruppo)
  • Trasferimenti secondo programma in minibus
  • Trasferimenti come da programma in aliscafoI pasti e i picnic previsti nel programma
  • Tassa soggiorno citta Catania (1,50 € per persona al giorno)
  • Tickets ingresso Isole Eolie ( 1,50 € p.p per il  2014)
  • Tassa Cratere Vulcano isola Vulcano (3,00 € pp per il 2014 )
  • Tassa cratere Stromboli (3,00 € pp per il 2014)
  • Trasferimento IN-OUT aeroporto di Catania- hotel Catania
  • Assistenza Mediterranea Trekking
  • Assicurazione responsabilità civile

Il prezzo non comprende:

  • Il biglietto aereo
  • Bevande ai pasti
  • Entrata Musei e siti archeologici.
  • * Top Etna con guida alpina  e  4×4 (circa da 70,00 € pp a 120,00 € pp secondo numero partecipanti)
  • Bus isola Salina (2,50 € pp)
  • Il pranzo di G1, la cena di G1, la cena di G7, il pranzo di G8.
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne “il prezzo comprende”
  • Il programma è suscettibile di variazioni  in funzione ai bollettini vulcanologici e alle condizioni meteo-marine

Scopri il circuito accompagnato di Trekking sull’Etna e alle Eolie

Un tour guidato attraverso i Vulcani Attivi della Sicilia perfetto per gli appassionati di Trekking e per chi desidera vivere un’esperienza unica tra mare e terra.

Trekking Eolie Settimanale. Castello di Milazzo.

Giorno 1 - Milazzo

Arrivo in aeroporto, incontro con la guida e presentazione del programma di viaggio.

Trasferimento a Milazzo, ridente borgo marinaro e porto di partenza per le isole Eolie, e sistemazione in hotel.

Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

Escursione a Vulcano Isole Eolie

Giorno 2 - Vulcano

Vulcano: le Eolie in un unico sguardo

Aliscafo per Vulcano, sistemazione in hotel e tempo libero nelle famose pozze di fango, rinomate per le loro proprietà terapeutiche.

Pic-nic a pranzo e nel pomeriggio risalita del Cratere della Fossa.

Un circuito che si presenta come la fusione di una piacevole passeggiata e di un’esperienza di Trekking vero e proprio. Infatti, si inizia camminando per sentieri agevoli e dalla vegetazione ricca, investiti dal profumo caratteristico delle ginestre; man mano che la salita diviene più ripida, l’escursionista verrà accompagnato nel suo cammino da alte rocce rossastre che ornano i tornanti del sentiero fino ad arrivare ad una distesa brulla e nera.

Ma il vero spettacolo è possibile ammirarlo una volta raggiunta la cima del vulcano: un panorama che con un solo sguardo cattura tutto l’arcipelago eoliano! Da qui è possibile ammirare l’intera isola e le sue sorelle come smeraldi poggiati su un velluto blu.

Inoltre, essere sul Cratere della Fossa è un’esperienza che non è facile da raccontare grazie ai suoi continui sbuffi di fumo, sibilati e al calore che il vulcano emana.

Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

Dislivello: +390 -390
Tempo: 3h
Trekking in Sicilia. Circuito di trekking a Salina Isole Eolie

Giorno 3 - Salina

Salina: sali sul tetto delle Eolie

Trasferimento in aliscafo per Salina, verdeggiante isola che vanta il vulcano più alto dell’intero arcipelago.

Tra boschi di straordinaria bellezza e distese infinite di macchia mediterranea, la natura si protende ad abbracciare l’escursionista nella sua scalata. La cima di Monte Fossa delle Felci, riserva naturale patrimonio di Salina, offre un punto panoramico di rara bellezza sulle Isole Eolie.

Trovarsi all’interno del cratere di questo vulcano, magari assaporando la deliziosa Malvasia – il “nettare degli Dei” -, è un’esperienza impareggibile. Inoltre, se si è fortunati, è possibile imbattersi nel volo del raro e maestoso Falco della Regina.

Ritorno in aliscafo a Vulcano.

Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

Dislivello: +960 -960
Tempo 6h
Trekking Eolie. Eruzione del vulcano di Stromboli

Giorno 4 - Stromboli

Stromboli: eruzioni spettacolari da oltre 2000 anni

Imbarco per Stromboli.

Pranzo in ristorante.

Nel pomeriggio ci si avvierà verso l’ascesa del vulcano per sentieri che regalano scorci suggestivi sul mare di un blu intenso. Grazie alla nostra esperta guida vulcanologica l’escursionista potrà osservare i fenomeni eruttivi di “Iddu”, il vulcano di Stromboli.

Meta tra le più apprezzate tra gli appassionati di Trekking, Stromboli riserva al visitatore uno spettacolo sempre unico e irripetibile. Grazie alle sue costanti eruzioni, il bagliore del vulcano è visibile di notte anche a grandi distanze, tant’è che nell’antichità venne chiamato “il Faro del Tirreno”. L’affascinante attività vulcanica è costantemente monitorata per offrire agli escursionisti un’esperienza emozionante in tutta sicurezza.

Pernottamento in hotel.

N.B. L’accesso ai sentieri è soggetto a una regolamentazione stabilita dalla Protezione Civile, che può variare in funzione dello stato di attività del vulcano e prevede comunque l’accompagnamento da parte delle guide autorizzate per l’accesso alle quote superiori.

Dislivello: +830/-800
Tempo: 5h
Trekking Isole Eolie. Il Villaggio Preistorico di Cala Junco a Panarea

Giorno 5 - Panarea e Etna

Panarea: un piccolo gioiello naturale

Imbarco in aliscafo per Panarea.

Deliziosa isoletta dall’allure glamour, Panarea è la più antica tra le Eolie. Una piccola perla dai paesaggi suggestivi e adornata dalle classiche architetture bianche eoliane immerse nel verde e nel viola dei bouganville.

Il nostro cammino ci porterà nel villaggio preistorico di Cala Junco sulla Punta Milazzese, nel quale è possibile vedere ancora i resti dell’insediamento miceneo.

Da qui si scende attraverso un antico sentiero fino alla meravigliosa spiaggia di Cala Junco, vera e propria piscina naturale dalle acque cristalline delimitata da imponenti scogliere.

Imbarco per Milazzo e trasferimento sull’Etna.

Cena e pernottamento in rifugio.

Trekking in Sicilia. Escursionisti sull'Etna

Giorno 6 - Etna

“‘a Muntagna”: Trekking sull’Etna tra spazi aperti e grotte magiche

L’Etna è a tutti gli effetti il vero simbolo naturale della Sicilia. Patrimonio UNESCO dal 2013, “‘a Muntagna” svetta in tutta la sua maestosità, lasciando l’escursionista senza fiato. Ora quieta e innevata, ora tumultuosa e rimbombante, questa vetta regala opportunità di meraviglia da qualunque angolo la si ammiri.

Tra i fenomeni eruttivi più violenti degli ultimi decenni, quella del 2002 è stata certamente un’eruzione di grande impatto sul territorio del Mongibello. Partendo dal rifugio verso Piano Provenzana (quasi 1800 metri sul livello del mare) e affidandosi all’esperienza della nostra guida, l’escursionista potrà apprezzare la potenza distruttrice di quella eruzione entrata negli annali. Infatti, costeggiando la frattura creatasi è possibile notare la distesa di colata lavica e quel poco che resta della secolare Pineta Ragabo.

Camminare su questi sentieri squarciati dalle scosse e tra le scie nerastre è di per sé un’esperienza forte ma, se si presta attenzione, anche odori e suoni offrono all’escursionista la percezione della “presenza” del vulcano. Una presenza imponente e maestosa che accoglie ma esige rispetto.

Da qui il cammino proseguirà verso la Grotta dei Lamponi. Con i suoi 700 metri circa di estensione, la Grotta dei Lamponi è il più lungo tunnel a scorrimento lavico dell’Etna. Un insieme di gallerie dal pavimento di scorie laviche che desta ammirazione per le sue formazioni caratteristiche come i cosiddetti “denti di cane” (stalattiti di rifusione magmatica).

Ritorno al rifugio e cena.

Dislivello: +600/-600
Tempo: 6h
Trekking in Sicilia. Escursionisti sull'Etna

Giorno 7 - Etna e Catania

Trekking sull’Etna: la Bottoniera del 2002

La seconda giornata sull’Etna prevede un’escursione a Piano Provenzana. Distrutta dalla violentissima eruzione del 2002 e dal sisma ad essa correlato, quest’area presenta notevoli tracce della forza distruttiva del vulcano. Dall’immenso squarcio nel terreno una serie di crateri a Bottoniera, formatasi quel famigerato 27 ottobre, ci accompagnerà nel percorso di Trekking.

La nostra guida vulcanologica mostrerà gli aspetti dell’eruzione e dei crateri, raccontando i dettagli del fenomeno e spiegando le variazioni morfologiche dell’area visitata. Ciò che più meraviglia è l’aspetto lunare della zona sulla quale si è riversato il magma distruggendo ogni cosa al suo passaggio.

Proseguendo, l’escursionista si troverà faccia a faccia con il Monte Nero. L’immenso cono dal caratteristico colore lavico si è formato in seguito all’eruzione del 1646 e si presenta come il più imponente cratere dell’Etna.

Altra stupenda area da esplorare, questa è caratterizzata dagli Hornitos, dei coni di scorie saldate alti pochi metri. Torneremo a visitare la meravigliosa Grotta dei Lamponi, così chiamata per via dei grossi cespugli di lamponi che costeggiano il suo accesso.

A fine escursione seguirà il trasferimento a Catania della quale visiteremo il centro storico caratterizzato da stupende architetture barocche.

Notte in hotel.

Dislivello: +600/-600
Tempo: 7h

Giorno 8 - Catania

Prima colazione e trasferimento Aeroporto di Catania, saluti finali e fine dei servizi.

Titolo tecnico

Testo dati tecnici

Lascia la tua recensione

Lascia la tua recensione

messaggio

Cosa dicono gli altri utenti?

Mario Rossi

“Tour fantastico, organizzato nei minimi dettagli e con guide super professionali! Straconsigliato a tutti gli amanti del trekking!”

ancora